San Giuseppe sposo – punto di incontro

Il Santuario di San Giuseppe Sposo – situato subito fuori dalla cinta muraria del 1300 di Bologna detta “la circla” o Terza Cerchia – con la sua storia quasi millenaria, rappresenta uno dei principali punti di incontro e di raccolta dell’area urbana.

Punto di incontro e non solo della parrocchia in quanto nel medesimo luogo si trovano:

  • una chiesa con le sue celebrazioni liturgiche curate e coinvolgenti, celebrazioni nelle quali tutti i frati presenti nel convento, anche per altre attività, danno il loro poliedrico contenuto,
  • una sacrestia che offre qualsiasi servizio immaginabile ed una unica attenzione ai fedeli,
  • una parrocchia ben strutturata con ampie aule e spazi dedicate ai ragazzi della parrocchia,
  • il particolare rapporto con la beata Imelde Lambertini, la fanciulla dodicenne che San Pio X proclamò patrona dei bambini della Prima Comunione,
  • un centro Caritas formato da un gruppo di ex-ragazzi in grado di ristrutturarsi ed adattarsi ad ogni inconveniente (Covid compreso) per proseguire ad effettuare il loro servizio,
  • un gruppo scout estremamente legato alla comunità che li vede come una presenza “rassicurante”
  • una festa denominata “festassieme” programmata nelle giornate all’intorno della festività di San Giuseppe, che raccoglie intorno ad una serie di simpatici eventi, dai concerti alle rappresentazioni teatrali, una moltitudine di parrocchiani per partecipare e – ovviamente – per cenare.
  • un campo di basket
  • un cineclub

All’interno del Santuario San Giuseppe sposo oltre ai momenti organizzati per le celebrazioni liturgiche, i rosari ed i vari momenti di preghiera, è bello soffermarci sulle opere d’arte contenute (NB questo sito riporterà una sezione dedicata al Santuario di San Giuseppe e le sue opere d’arte).


San Giuseppe sposo – canali video

La bellezza e la ricchezza del Santuario hanno portato importanti canali quali èTV Rete7 a dedicargli tanto tempo come interviste e filmati, un esempio è la trasmissione “Tracce d’Infinito” con due puntate dedicare a San Giuseppe o San Beppe come lo chiamano i ragazzi.
Alla pagina dedicata ai video in questo sito, riportiamo una raccolta di quanti parlano della nostra Chiesa, del Santuario, delle sue origini, dei beati e santi a cui la Chiesa è legata.